Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookies

News ed Eventi

Giovani iracheni si esibiscono per promuovere la cultura di pace, integrazione e solidarietà

 

Il giorno 13 novembre 2018 il gruppo di musicisti del Kurdistan iracheno “Mshakht” si è esibito a Napoli, realizzando qui una delle tappe del loro primo tour italiano. Di mattina, presso l’Istituto Comprensivo “Aldo Moro” di Casalnuovo di Napoli e, di sera, presso la Casina Pompeiana della Villa Comunale di Napoli, hanno trasmesso il loro messaggio di pace e solidarietà attraverso la loro musica dalla sonorità mediorientale e dalle linee jazz.

I componenti, coordinati dal musicista Luca Chiavinato, sono Zhalian, cantante, da sempre coinvolta nella lotta per i diritti delle donne, Saman, suonatore di oud e violino e coordinatore dei Centri giovanili di “Un Ponte Per…” in Iraq, e Niwar, suonatore di kanun (antichissimo strumento turco), che si occupa di workshop di musica nei Centri giovanili di UUP.

Il giorno 14, invece, alcuni volontari della cooperativa ARS di Casalnuovo di Napoli hanno invitato i giovani ragazzi a visitare la città di Napoli, alla scoperta dei suoi affascinanti luoghi e dei suoi sapori unici. Per loro è stata un’ottima esperienza di conoscenza della cultura irachena e dei suoi usi e costumi, di cui molto spesso si ignora l’importanza.

Allo stesso tempo anche per i musicisti è stata un’occasione di scoperta di una cultura profondamente diversa dalla propria, concretizzando quello che è il loro “principio ispiratore”: l’incontro tra culture e tradizioni diverse. A tal proposito uno dei momenti memorabili è stato quando Niwar ha improvvisato un suo brano, arrangiandolo dalla chitarra di un musicista napoletano di strada.


 

  • 74
  • Ultima modifica il Mercoledì, 28 Novembre 2018 20:16

Loghi FSE 2007 2013
POR Campania FSE 2007-2013 - Il sito è stato realizzato con il cofinanziamento dell'Unione Europea